sito ufficiale del Castenaso Calcio

Vai ai contenuti

Menu principale:

"Vogliamo comunicare a tutti i tesserati, gli sportivi e ai frequentatori del centro sportivo Castenaso Calcio, che da oggi è possibile prenotare i campi direttamente online tramite il nuovo servizio di booking "Prenota Un Campo". E' possibile farlo tramite la nostra pagina facebook, il sito internet del nostro centro o scaricando l'app gratuita (ios e android) PrenotaUnCampo".

17/11/2019
1-1 con la Copparese

Tra Castenaso e Copparese un punto a testa e un tempo a testa, meglio gli ospiti nella prima frazione mentre nella ripresa meglio i padroni di casa.
Il Castenaso rispolvera Visani, tornato per l'occasione da Londra, complice anche l'assenza di Fiorini per squalifica e il numero 9 ha sbattagliato a lungo con Franceschini & co.
La prima occasione è di marca Castenaso: palla perfetta di Jammeh da destra a sinistra per Di Candilo, controllo e finta a saltare l'uomo, ma temporeggia troppo e non riesce a trovare la conclusione.
Al 30' la Copparese la sblocca lancio lungo dalla difesa verso De Angelis che controlla e spedisce la sfera al volo nel sette.
La risposta Castenaso arriva al 38' con Spigariol che di testa non riesce a girare verso la porta una perfetta palla servitagli da Di Candilo.
Nei primissimi minuti della ripresa la Copparese prova a rendersi pericolosa non impensierendo particolarmente Brovarskiy.
Al 7' arriva il goal del pari firmato Contri: splendida azione del Castenaso che fa girare palla da una parte all'altra con Di Candilo che apre da sinistra verso il lato opposto per Jammeh che arriva sul fondo serve Maddaloni, cross di prima intenzione sul secondo palo dove ha seguito l'azione Di Candilo, sponda al volo per Contri libero in area che non può sbagliare.
Alla mezz'ora ci prova Visani con un pallonetto dai 20 metri sul portiere avversario in uscita, ma la sfera finisce alta. La Copparese rimane in 10 e il Castenaso ha un'ultima grande occasione.
A 2 minuti dal termine, Jammeh serve tra le linee Mekhchane che, nel frattempo, ha tagliato verso l'area, la conclusione del classe 2001 finisce alta sopra la traversa.


Castenaso - Copparese 1-1
Castenaso: Brovarskiy, Gherardi, Spigariol, Barone, Zaganelli (dal 3'st Cuppini), Marzillo (dal 25'st Zavoli), Maddaloni (dal 20'st Veronese), Contri (dal 17'st Mekhchane), Visani, Di Candilo, Jammeh. A disp: Leoni, RavaglIa, Monducci, Cosenza, Guerzi. All: Malaguti
Copparese: Turco, Ambrosini, Scaramelli (dal 1'st Zanella),Telloli, Franceschini, Boccafoglia, Tafuro (dal 10'st Maione), Visentini (dal 26'st Allegrucci), Evali, Giuriola, De Angelis. A disp: Forlani, Domi, Gaba, Benini, Saduski, Frezzato. All: Albieri
Arbitro: Sig. Maizzi di Parma
Reti: 30' De Angelis, 7'st Contri
Ammoniti: Marzillo, Visani, Di Candilo, Cuppini, Franceschini, Boccafoglia, Giuriola, Zanella.
Espulso: Franceschini al 33'st per doppia ammonizione


12/11/2019
L'intervista a Tullio Tedeschi

Continuiamo a raccontare i protagonisti di questa splendida realtà con l'intervista al mister dei 2010 Tullio Tedeschi. QUI A QUESTO LINK L'INTERVISTA A MISTER TEDESCHI


11/11/2019
ROSSOBLU IMOLESE 1990 – CASTENASO CALCIO A 5 = 0 – 4 BEATA PROVVIDENZA

Certe partite nel gergo calcistico si nascono segnate, nel bene e nel male e se gli dei del calcio o se preferite il caso, hanno deciso che debba andare in un determinato modo niente e nessuno potrà cambiare il corso degli eventi. Ed il segnale per il Castenaso arriva dopo appena 6 minuti da inizio gara. Di Tommaso, il nostro unico portiere in rosa, memore delle parole dell’onnisciente Orlando di staccargli la testa a morsi se non fosse uscito dai pali quando indicato, prende alla lettera le sue parole, ed esce, ed esce, ed esce, fuori area però, prendendola pure con le mani, espulsione diretta e squadra in inferiorità. In panchina cala il gelo perché essendo l’unico portiere si apre il toto-sostituto; chi guarda in alto, chi si allaccia la scarpa, chi accusa un male improvviso al polso, chi un unghia incarnita e sta di fatto che il solo che guarda il rientrante Mister Calzolari è Cioffo, che appartiene per fortuna ad un’altra generazione di calciatori, forse anche a due, ed in quanto tale avendone vissute di ogni puoi chiedergli di fare tutto, pivot, laterale, allenatore, dirigente, massaggiatore, psicologo e perché no pure portiere. Con un giocatore in porta ed in inferiorità numerica per due minuti tutto lascerebbe presagire ad una lenta quanto inesorabile agonia. Ma oggi qualcuno lassù ha deciso in altro modo e non solo nei due minuti in inferiorità la porta rimane inviolata, ma dal sesto minuto al cinquantesimo i giocatori imolesi non prendono la porta neanche per sbaglio, anche perché un ottima fase difensiva del Castenaso limita al meglio tutti i possibili pericoli e come spesso accade se non prendi gol, può essere che lo fai, ed infatti Cafaro al 21° minuto realizza il vantaggio con cui si chiude il primo tempo. Il secondo tempo riparte sulla falsariga del primo, i locali non sembrano particolarmente ispirati ma soprattutto convinti e all’8° minuto su un tiro di Barillaro destinato in fallo laterale il buon Cafaro la riesce a deviare con una parte di scarpa non ben definita e raddoppia. Al 20°, in considerazione della rotazione pressoché nulla operata dal mister Calzolari i sei giocatori di movimento che si sono alternati in campo incominciano ad avere visioni: Cafaro vede spritz in ogni angolo, Barillaro vede ventriloqui che parlano tutti come lui, Eccio si immagina di sfondare il muro della palestra e scappare con il pallone, Frank vede solo parrucchieri che vogliono tagliargli il ciuffo. La stanchezza è evidente, l’ossigeno agli sgoccioli ed inevitabile il fallo da rigore che potrebbe rimettere in partita gli imolesi. Ma non hanno fatto i conti con super Cioffo, che dapprima in tuffo para il rigore, poi in spaccata evita un gol fatto e con un uscita kamikaze impedisce una facile conclusione. Dopo tutto questo vuoi non fare il gol della sicurezza e quello per chiudere la partita ??!!! Ovvio, Barillaro al 26° ed al 31° sigla la sua doppietta personale per il 4 – 0 finale. Cioffo portato in trionfo, tifose in delirio che ne reclamano la maglia e non solo quella… ma adesso fermiamoci qui………


10/11/2019
Vittoria a Corticella

Il Castenaso batte a sorpresa in trasferta il Corticella e sale a quota 19 punti in classifica. La formazione di mister Malaguti ha approfittato della superiorità numerica per un tempo abbondante e ha sfruttato questa occasione per battere la più quotata avversaria.
Il momento chiave è al 30', dopo un inizio di partita senza conclusioni verso la porta. Lancio a servire Fiorini che si lancia indisturbato verso la porta avversaria, al limite dell'area viene toccato da dietro irregolarmente da Resta. Il direttore di gara estrae il cartellino rosso per il difensore biancoazzurro che si è lamentato a lungo per un fallo precedente del numero 11 amaranto.
Il calcio di punizione seguente, dal limite, è calciato da Jammeh sul palo del portiere, bravo a distendersi e a deviare in angolo. Allo scadere l'occasione più clamorosa capita sulla testa di Barone che di testa non riesce a girare in porta un cross di Di Candilo dopo un'uscita errata di Garoia.
La ripresa si apre con il goal: al 15' cross pennellato di Di Candilo verso il secondo palo, Fiorini la colpisce al volo e batte il portiere con una conclusione sul primo palo. Il Corticella è alle corde e il Castenaso ne approfitta per segnare ancora, stavolta con Monducci, bravo ad anticipare il portiere in uscita. Al 27' gli ospiticalano il tris: Mekhchane fa partire l'azione, scambia con Fiorini che dal fondo crossa per Jammeh, il numero 7 amaranto la mette in area per Mekhchane che non può sbagliare.
AL 35' dal dischetto Nanetti batte Brovarskiy e i padroni di casa accorciano, ma ormai non c'è più tempo, il Castenaso resiste agli assalti e si porta a casa 3 punti importantissimi. Prova importante per i nostri ragazzi che sconfiggono la capolista e salgono a quota 19, prestazione di cuore, grinta e tanta voglia di dimostrare. Avanti così!!!


Corticella - Castenaso 1-3
Corticella: Garoia, Andronachi (dal 20'st Campanini) Marchesi, Mantovani (dal 33'st Mantovani), Resta, Tonelli, Cattabriga (dal 20'st Tedeschi), Cipriano, Broglia (dal 33'st Vespignani), Nanetti, Trombetta. A disp: Desii, Corroppoli, Ghfiri, Sandri, Capizzi. All: Fancelli
Castenaso: Brovarskiy, Gherardi, Spigariol, Barone, Zaganelli, Veronese, Jammeh (dal 42'st Ravaglia), Marzillo (dal 25'st Zavoli), Monducci (dal 18'st Mekhchane), Di Candilo (dal 25'st Contri), Fiorini. A disp: Leoni, Maddaloni, Cosenza, Cuppini. All: Malaguti
Arbitro: Piovesan di Treviso
Reti: 15' Fiorini, 17' st Monducci, 27' st Mekhchane, 37' st Nanetti su rigore
Ammoniti: Tonelli, Spigariol, Veronese, Jammeh, Marzillo
Espulsi: Resta al 30' per fallo da ultimo uomo, Fiorini al 29'st per doppia ammonizione


08/11/2019
Digiacomo, il preparatore dei portieri

Il nostro Daniele cura gli allenamenti e la preparazione dei portieri dai Giovanissimi fino ad arrivare alla Prima Squadra. Questo il bilancio di inizio stagione dei numeri 1 del Castenaso! QUI A QUESTO LINK L'INTERVISTA A GIACOMO


04/11/2019
Spazio alle giovanili: intervista a mister Falasca

Le impressioni del nostro Dimitri Falasca, allenatore dei 2007 al suo primo anno qui al Castenaso Calcio. QUI A QUESTO LINK L'INTERVISTA AL MISTER.


04/11/2019

CASTENASO CALCIO A 5 - FORLIMPOPOLI CALCIO 1928 DOLCETTO O SCHERZETTO
La notte del 31 di ottobre si celebra Halloween, in tutto il mondo tranne che a Castenaso, dove la ricorrenza si festeggia il primo sabato pomeriggio di novembre con i ragazzi vestiti, per l’occasione e di tutto punto, come una squadra di calcio a 5. Mentre i nostri cercano per il campo dolcetti e caramelle interrotti ogni tanto da una palla che gli capita tra i piedi, gli ospiti nonostante la tenuta arancio zucca, non sembrano avere lo stesso pensiero e stringono d’assedio la porta di Di Tommaso che inevitabilmente capitola dopo appena 4 minuti ad opera di Ghini. La pressione del Forlì, sebbene costante manca di incisività, però dopo varie occasioni mancate per leggerezza non riescono proprio a non raddoppiare al 21° minuto con Panara. Di contro il Castenaso a parte un occasione clamorosa con Leo, nulla produce, ma come di consueto alla fine del tempo si entra in zona Barre, che sigla in mischia il gol con cui si chiude il tempo con un insperato quanto benevolo 1-2. Nel secondo tempo i nostri pare abbiamo finalmente abbandonato lo spirito festaiolo che li aveva fin lì avvolti e giocano ad armi pari con i romagnoli, ma peccano purtroppo di concretezza e prima un palo di Barre e poi una facile conclusione di Barillaro negano il pareggio. Mister Calzolari ed Agnese, dopo un mese passato in tribuna hanno oramai imparato il linguaggio dei sordomuti, ma Milani e Brigu, che fresco di corso da allenatore, non è ancora arrivato al capitolo della comunicazione non verbale, dalla panchina non riescono ben ad interpretare i segni e tardano nelle decisioni, cosa che rallenta tra l’altro l’attesissimo esordio in campionato di Cioffo, che di calcio ne sa, ma probabilmente di birre anche di più, che decide per un sabato di sacrificare il luppolo all’amor di patria. Nonostante la sua presenza e la volontà dei ragazzi di spingersi in avanti per raggiungere il pareggio, due errori da ABC del futsal, consentono al Forlì, in due minuti, di segnare altri due gol con Rossi e Ghini che di fatto chiudono la partita. A nulla è poi valso mettere il portiere di movimento che non ha portato al Castenaso l’esito sperato.
Tremate, Tremate ………..


03/11/2019
A reti bianche con la Fya Riccione

0-0 casalingo per il Castenaso con la Fya Riccione. Pomeriggio piovoso allo stadio Negrini di Castenaso e pareggio, nel complesso giusto, tra due squadre che stanno navigando nei primi posti della classifica.
Al 38' l'unico tiro in porta della prima frazione è firmato Fya Riccione: stop e conclusione volante di Tamagnini all'altezza del dischetto del rigore, ma Brovarskiy è attento e neutralizza. Nonostante le due squadre provino a rendersi pericolose in ogni modo, anche nella ripresa non ci sono molte occasioni da goal. Al 16' Fiorini, servito perfettamente in area da Jammeh, non riesce a impattare di testa e la sfera finisce a lato. La replica ospite è immediata, conclusione di Cecchetti dai 20 metri, ma ancora una volta il tiro è centrale.
Fiorini ha nuovamente sulla testa qualche minuto dopo, l'occasione per l'1-0, ma ancora una volta non trova l'impatto con la sfera.
Nel finale occasione clamorosa non sfruttata per il Castenaso: giocata di Fiorini sulla sinistra che ne salta 2 e serve Jammeh in sovrapposizione, cross verso il secondo palo dove il neo entrato Mekhchane conclude verso la porta trovando l'ottima risposta di Passaniti, sulla respinta Fiorini si avventa sulla palla, ma l'estremo difensore ci mette il corpo e devia in angolo.


Castenaso - Fya Riccione 0-0
Castenaso: Brovarskiy, Gherardi (dal 25'st Zavoli), Cuppini, Barone, Zaganelli, Marzillo, Maddaloni (dal 39'st Veronese), Contri (dal 42'st Ravaglia), Fiorini, Di Candilo (dal 36' st Mekhchane), Jammeh. A disp: Leoni, Zambon, Monducci, Cosenza, Luca Maranelli. All: Malaguti
Fya: Riccione: Passaniti, Borghini, Cecchi (dal 22'st Giunchetti), Alberigi (dal 31'st Censoni), Deluigi, Anastasi, Cecchetti (dal 36'st Giovanelli), Enchisi (dal 1'st Lunadei), Docente, Sparaventi (dal 40'st Stella), Tamagnini. A disp:Tornati, Ioli, Crescentini, Grimaldi. All: Lorenzi
Arbitro: Rosania di Finale Emilia
Ammoniti: Maddaloni, Alberigi, Anastasi


28/10/2019
CITTA’ DEL RUBICONE - CASTENASO CALCIO A 5 = 10 - 2 AVE CESARE

Partiamo da un pò di storia che non guasta mai. Nel 49 a.c. Giulio Cesare attraversò il fiume Rubicone e da lì si elevò ad uno dei più grandi imperatori della storia romana. Non si può dire lo stesso nei nostri prodi condottieri che a scanso di equivoci al Rubicone non si sono proprio avvicinati, anzi. Il grido di battaglia pre-partita è benaugurante, peccato che tutto il fiato e la voglia di giocare si esaurisca in quel preciso momento. Il quadrato romano studiato da mister Calzolari a difesa della porta resiste giusto il tempo di uno starnuto, è dopo appena 10 minuti l’orda barbarica del Rubicone buca Di Tommaso già 3 volte. Time Out doveroso; Mister Orlando, che un po’ di esperienza ne ha e di statuine in campo ne ha viste talmente tante da farne un presepe vivente, è indeciso sul chi affidare il ruolo dell’asino e delle pecore, avendo come non mai, un’ampia scelta. Quindi al rientro i ragazzi cercano in tutti i modi di aggiudicarsi gli ambiti ruoli e continuano imperterriti a passeggiare per il campo senza ne capo ne coda. Il gol sembra una chimera anche perché i tiri senza troppa velleità, colpiscono qualsiasi cosa che non sia la porta, rete di recinzione, cartelloni pubblicitari, macchine del parcheggio, balconi, piccioni in volo. Cosa che non fa il Rubicone che la porta la vede fin troppo bene e prima dell’intervallo incrementa il bottino con altre due segnature. Le divinità invocate da mister Calzolari, colte da pietà, inviano 2 segnali da interpretare. Barre riesce finalmente ad inquadrare la porta e l’appoggia in gol e dal nulla arriva un piccolo Boy Scout che guarda estasiato i nostri ragazzi e chiede ad Agnese se sia proprio lì il loro ritrovo. Il secondo tempo, purtroppo, svela il chiaro messaggio degli dei. Il Rubicone passeggia su quel che rimane dei ragazzi del Castenaso mettendone a segno altri 5, intervallato da un gol di Giova che sorprende persino lui, ed effettivamente il ritrovo Scout è proprio a pochi metri dal campo. Messaggio più lapalissiano di così non poteva essere, forse sabato pomeriggio dedicarsi al saluto dei lupetti e degli esploratori sarebbe stata cosa buona ed educante. Nonostante i 10 gol subiti, I ragazzi tornano dalla trasferta di Rubicone almeno con una grande certezza. Del DNA degli antichi romani, in loro non c’e’ sicuramente traccia.
AD MAIORA SEMPER…


21/10/2019

ASD ERBA 14 CALCIO A 5 – CASTENASO CALCIO A 5 = 4 - 5, DAL VANGELO SECONDO MARCO


Dopo il sermone di giovedì e la preghiera pre partita di sabato, i ragazzi del Castenaso si presentano in quel di Riolo Terme per affrontare l’Erba 14. Il terreno di gioco è poco più grande di un campo da basket e come ci insegna Don Marco dal Pilastro quando giochi in un campo così piccolo ne puoi uscire vincitore solo con le 3 C. CUORE / CAZZIMMA / CULO. E come predicano i millenari monaci Tibetani il culo va a chi ci crede di più.
L’inizio di gara è tutto del Castenaso, ed a parte 2 tiri sopra la traversa dei locali, i ragazzi tengono bene il campo e già al 3° minuto, Barre sigla in gol del vantaggio e al 10° Frank raddoppia. Ma come spesso accade dopo i primi 10 minuti arriva la lunga pausa caffè; Cafaro entra in modalità MATRIX, sceglie la pastiglia rossa, e per le successive 2 ore vive in un universo parallelo alla ricerca del biancoconiglio; Leo è in versione “O Surdato nnammurato”; Giova, assunto come promoter di giornata dalla Mapei per testare la consistenza della gomma del campo, passa più tempo per terra che in piedi; Barillaro che non può parlare, mima i suoi pensieri alla Charlie Chaplin, ma nessuno lo capisce; Eccio sembra una luce intermittente dell’albero di natale, accesa/spenta/accesa/spenta; Berse, che prende alla lettera le parole di Don Orlando di non sgualcire la maglia e sistemarla per bene a fine partita, anticipa i tempi ed dopo solo 2 minuti dall’ingresso in campo, rimedia il doppio giallo e anzitempo raggiunge gli spogliatoi con la maglia ancora al profumo di ammorbidente; Barre, dopo il gol, decide di colpire tutto quello che gli passa tra i piedi con il tacco, pallone ed avversari.
Con questi presupposti è inevitabile soffrire per tutto il resto del tempo e già al 13° minuto, in inferiorità numerica per l’espulsione di Berse, l’Erba 14 accorcia con Barbante e pareggia poi i conti con D’Angelo quasi allo scadere del tempo. Alla pausa Mister Calzolari elenca tutti gli errori commessi e praticamente ci impiega tutto l’intervallo, dando poi le direttive per la seconda frazione. Ma come se avesse parlato in dialetto vichingo, i ragazzi iniziano a giocare il secondo tempo come la fine del primo e dopo solo 1° minuto l’Erba 14 passa in vantaggio con Taddeo. Ne seguono 10 minuti di sbandamento dove gli unici tira in porta del Castenaso sono Di Tommaso, peccato che di ruolo faccia il portiere, ma con le sue parate e un pò di fattore C, si rimane a galla. Il time out arriva al momento giusto ed è propiziatorio. Nella testa di Frank rimbombano le cornamuse delle Highlands e nei restanti 20 minuti travolge e spintona tutto quello che gli capita davanti, pallone avversari e pure i compagni. Barre, finalmente, si ricorda che oltre al tacco si può calciare in altro modo e all’11° di piatto la mette in gol, purtroppo vanificato al 13° dall’ennesimo errore che costa il 4-3 ad opera di D’amico. Ma il trend è tutto per il Castenaso, e Frank, Eccio e Barillaro guidano la mischia e trascinano tutti gli altri. Al 17° Giova, in uno dei rari momento da Homo Erectus, la mette in gol, ed un minuto dopo Frank sugella la sua prestazione con la doppietta che vale il 5-4. I ragazzi potrebbero chiudere anzitempo la partita, ma la traversa e 2 tiri liberi sbagliati, danno ancora speranza all’Erba, ma il loro forcing finale non porta per fortuna al pareggio.
Prima storica Vittoria del Castenaso in C2.
Nel nome del signore…..


20/10/2019
KO con la Del Duca Ribelle

A San Zaccaria brutta sconfitta per i nostri che non riescono a reagire all'uno-due dei padroni di casa che nella ripresa segnano 2 reti in pochissimi minuti e vincono 2-0.
Dopo 6 risultati utili consecutivi, il Castenaso torna alla sconfitta. Nel prossimo turno, gli amaranto sfideranno il Classe, ancora una volta in trasferta, in un match delicatissimo.


Del Duca Ribelle - Castenaso 2-0
Del Duca: Ruffilli, Panzavolta, De Luca (dal 39' st Zoffoli), Polini, Taioli, Mazzarini, Brigliadori, Mazzoli (dal 32' st Semeraro), Nisi, Stucchi (dal 43'st Casotti), Castagnoli (dal 45'st Savelli). A disp: Giustore, Gardini, Monti, Petricelli, Indelicato. All: Montanari
Castenaso: Brovarskiy, Gherardi (dal 23'st Ravaglia), Spigariol, Barone, Zaganelli, Veronese (dal 22'st Jammeh), Monducci (dal 22'st Maddaloni), Zavoli (dal 15'st Marzillo), Contri, Di Candilo, Fiorini (dal 38'st Zambon). A disp: Carnevale, Guerzi, Mekhchane, Cosenza. All:Malaguti
Arbitro: Rossini di Torino
Reti: 18'st Nisi, 22'st Mazzarini
Ammoniti: Nisi, Veronese, Fiorini


16/10/2019
In cerca di riscatto a Riolo Terme

Dopo il buon debutto in Campionato, è arrivata la sconfitta, ma la prestazione c'è stata, la compagine del Calcio a 5 di mister Davide Calzolari farà visita all' Erba14 Calcio a 5 per la seconda di campionato.
In quel di Riolo Terme i granata si troveranno di fronte una compagine col dente avvelenato dopo il 6-0 patito dal Città di Savignano.
Appuntamento a sabato ore 15.30 al Palazzetto Polivalente
Via Martiri Di Marzabotto di Riolo!
Forza Castenaso!

13/10/2019
A reti bianche con la Vadese Zola

0-0 interno per la Prima Squadra, che impatta al Negrini con la Vadese Zola. Partita nervosa, maschia con pochissime occasioni da goal. Dopo un primo tempo combattuto, ma privo di emozioni, la ripresa prosegue con lo stesso copione.
Al 20' la prima occasione degna di essere segnalata capita sui piedi di Di Candilo, conclusione dal limite dell'area, troppo centrale per impensierire Consolini.
Passano 3 minuti e Maddaloni largo sulla destra cerca il cross di controbalzo, indovinando una traiettoria beffarda che rischia di ingannare Consolini, bravo a reagire toccando sulla traversa.
Alla mezz'ora la prima occasione della Vadese, cross di Tagliacollo e colpo di testa di Costantini, palla a lato di un soffio.
Al 38' l'episodio che potrebbe cambiare la partita: calcio di rigore assegnato dal direttore di gara alla Vadese Zola per un tocco di mano in area in barriera: dal dischetto si presenta Grazioso, ma Brovarskiy è bravo a respingere.


Castenaso - Vadese Zola 0-0
Castenaso: Brovarskiy, Maddaloni (dal 27'st Monducci), Cuppini, Barone, Zaganelli, Spigariol, Marzillo (dal 42'st Gherardi), Zavoli (dal 27'st Ravaglia), Zambon (dal 17'st Jammeh), Di Candilo, Contri (dal 39'st Veronese). A disp: Carnevale, Cosenza, Mekhchane, Guerzi. All: Malaguti
Vadese Zola: Consolini, Balleri, Traina (dal 19'st A. Tagliacollo), Perelli (dal 33'st Betti), Regno, Benini, Vandelli, Tattini, Grazioso, Costantini, Bonini (dal 18'st Rimondi). A disp: Tunioli, Bertolone, Zecchini, Rossi, G. Tagliacollo, Tebaldi. All: Pani
Arbitro: Astorino di Bologna
Ammoniti: Spigariol, Zavoli, Ravaglia (C), Vandelli (V).


06/10/2019
Poker esterno del Castenaso

A Santa Maria Codifiume il Castenaso continua a vincere, portando a 5 la striscia di risultati utili consecutivi. L'Argentana, nonostante la partenza arrembante, non è riuscita ad aver la meglio e subisce la quarta sconfitta in 6 partite.
Partono forte i padroni di casa che, nei primi 20 minuti, hanno due occasioni importanti, prima con Centonze e poi con Boschi, in entrambe le occasioni il portiere ha respinto le conclusioni.
Il Castenaso la sblocca su palla inattiva: calcio d'angolo perfetto di Di Candilo sul secondo palo, Spigariol da due passi non può sbagliare e segna la rete del vantaggio. Al minuto 27 l'Argentana ci riprova, lancio profondo per Centonze che controlla bene e conclude verso la porta, ma la conclusione non è precisa e finisce a lato. Passano 5 minuti e i padroni di casa hanno un'altra opportunità, stavolta con Filippi, ma il suo diagonale finisce addosso a Brovarskiy.
I primi minuti della ripresa ripetono il copione di gran parte del primo tempo: l'Argentana mette ancora in difficoltà il Castenaso, al 9' ci riprova Filippi, ma ancora una volta il diagonale finisce troppo addosso al portiere.
Nel momento di stanca della partita, dove l'Argentana diventa meno incisivo, sale in cattedra il Castenaso che macina gioco, ma produce pochissimo. Al 28' il neo entrato Visani viene fermato al limite dell'area da due giocatori, per il direttore di gara Pomini ha alzato troppo il gomito e viene espulso.
Dai 18 metri Di Candilo disegna una traiettoria imparabile che finisce all'incrocio dei pali, punizione calciata splendidamente.
La girandola di cambi non muta le sorti del match, ormai in direzione Castenaso: al 40' Visani cala il tris con una conclusione dal limite, deviata da un difensore nella propria porta. L'Argentana accorcia le distanze con Melloni, ma Jammeh, un altro subentrato, segna la rete del definitivo 1-4.
Il Castenaso continua quindi il suo momento positivo, con un percorso netto in coppa e una striscia positiva ancora aperta. Nel prossimo turno al Negrini arriva la Vadese Zola, per un derby che si prospetta scoppiettante. L'Argentana, dopo la vittoria nell'ultimo turno, torna alla sconfitta, ma spera di rifarsi domenica con la Fya Riccione.

Argentana - Castenaso 1-4
Argentana: Santopolo, Frighi, Albonetti (dal 10'st Spazzoli), Di Domenico (dal 24'st Lazzari) (dal 43'st Astolfi), Brandolini, Pomini, Formigoni, Fabbri (dal 37'st Melloni), Boschi, Centonze, Filippi. A disp Zerbini, Bianconi, Bertoncelli, Trombetti, Barreca. All: Innocenti
Castenaso: Brovarskiy, Gherardi (dal 43' Marzillo), Cuppini, Barone, Zaganelli, Spigariol, Monducci (dal 15'st Maddaloni), Zavoli, Zambon (dal 17'st Visani), Di Candilo (dal 32'st Jammeh), Contri (dal 38'st Ravaglia). A disp: Leoni, Veronese, Mekhchane, Cosenza. All: Malaguti
Arbitro: Antonellini di Ravenna
Reti: 23' Spigariol, 30'st Di Candilo, 40'st Visani, 42'st Melloni, 50'st Jammeh
Ammoniti: Brandolini, Spazzoli, Cuppini
Espulso: 28'st Pomini


02/10/2019
Il Castenaso è bello di notte

Il Castenaso sconfigge il Medicina Fossatone e continua questo splendido percorso netto in coppa. La prima frazione è spettacolare, le due squadre giocano a ritmo altissimo. I padroni di casa passano grazie ad una splendida incursione di Maddaloni.
Dopo pochi minuti il Castenaso raddoppia: verticalizzazione di Marzillo per Contri, conclusione di potenza, traversa interna e 2-0.
Il Medicina Fossatone prova a replicare, ma al 32' il direttore di gara assegna un calcio di rigore per un presunto fallo di mano in area. Decisione discutibile, Fiorini dal dischetto non sbaglia e timbra il 3-0.
La ripresa è altrettanto vibrante: Canova, dopo qualche minuto ci prova, ma di controbalzo la spedisce a lato. All'8' Maddaloni colpisce il palo dai 20 metri.
Passano qualche giro di lancette sul cronometro, De Brasi sull'uscita del portiere, a porta vuota non riesce a centrare.
Nel finale, il neo entrato Jammeh colpisce in pieno la traversa.

Castenaso: Leoni, Veronese, Cuppini (dal 26'st Spigariol), Barone, Zaganelli, Ravaglia, Maddaloni (dal 43'st Monducci), Contri (dal 32'st Gherardi), Fiorini (dal 37'st Jammeh), Mekhchane (dal 17'st Zavoli), Marzillo. A disp: Brovarskiy, Cosenza, Di Candilo, Monducci, Zambon. All: Malaguti
Medicina Fossatone: Baldazzi, El Abbassi, Gabrielli, Canova (dal 33'st Ardelean), Minghetti, Lenzi, Giangregorio (dal 20'st Gentilini), Callegari (dal 20'st Pasotti), De Brasi, D'Este (dal 26'st Guercio), Melloni. A disp: Sammarchi, Mascherini, Garelli, Strazzari. All: Gelli
Arbitro: Rashed di Imola
Ammoniti: Veronese, Zavoli, El Abbassi, Canova, Callegari, De Brasi. Gentilini

Reti: 10' Maddaloni, 13' Contri, 32' Fiorini r


29/09/2019
Vittoria interna col Castrocaro

Superba reazione del Castensso che in inferiorità numerica e, con un goal di svantaggio, riesce a ribaltare la situazione e a portarsi a casa 3 punti pesanti contro il Castrocaro, domato 3-1.
La prima frazione è molto bloccata, le due squadre si studiano, spingono, ma non creano eccessivamente.
La ripresa è tutta un'altra partita: al 12' arriva il goal di Massa con un perfetto destro da fuori e, qualche minuto dopo, il Castenaso resta in 10 per l'espulsione di Fiorini.
Al 18'punizione calciata in area da Di Candilo, svetta Gherardi, l'estremo difensore avversario la tocca sulla traversa e Cuppini ribadisce in rete. 10 minuti dopo, altra pregevole punizione di Di Candilo, incornata di Jammeh e 2-1.
Nel finale sgroppata in contropiede di Spigariol, assist al centro per Jammeh che salta il diretto marcatore, mette a sedere il portiere e chiude la partita.
Reazione perfetta dopo un paio si situazioni difficili, il Castenaso mette in campo grinta, voglia e tanti attributi!!


Castenaso - Castrocaro 3-1
Castenaso: Brovarskiy, Gherardi, Cuppini (dal 30'st Veronese), Barone, Zaganelli, Spigariol, Monducci (dal 24'st Maddaloni), Marzillo (dal 15'st Zavoli), Fiorini, Di Candilo (dal 40'st Ravaglia), Contri (dal 15'st Jammeh) A disp: Leoni, Mekchane, Cosenza, Zambon. All: Malaguti
Castrocaro: Dall'Ara, Mangalagiu (dal 37'st Teleman), Marchetti, Massa, Sango, Bungaja, Modre (dal 31'st Riviello), Renzi, Malo, Monti, Kouakou (dal 31'st Sandu). A disp: Piraccini, Bance, Casamenti, Caspoli, Sebis, Minati. All: Capanni
Arbitro: Antonini di Rimini
Reti: 12'st Mazza, 18'st Cuppini, 26'st, 42'st Jammeh
Ammoniti: Zaganelli, Jammeh, Barone
Espulso: Fiorini al 14'st per proteste, Capanni (allenatore Castrocaro al 40'st) per proteste, Sango al 47'st per fallo di reazione


22/09/2019
2-2 col Sanpaimola

Buona partita del Castenaso che va per ben 2 volte in vantaggio, ma non riesce a mantenere il margine sugli avversari e alla fine impatta 2-2 a Conselice.
Nella prima frazione, Gherardi approfitta di un errore del portiere per appoggiare la palla in rete a porta vuota. Da segnalare la splendida azione personale di Jammeh che ha portato al goal. Ad un minuto dal termine, Fall, il migliore dei suoi, finalizza l'assist offertogli da Suzzi. La ripresa si apre col goal del Castenaso: Di Candilo serve sulla fascia Monducci che arriva sul fondo e crossa verso il secondo palo, arriva Fiorini che non può sbagliare.
La pressione del Sanpaimola si alza e al 28' della ripresa, su punizione di Thomas Ragazzini, Zaganelli devia nella propria rete.
Finisce con un punto a testa, un punto che sicuramente muove la classifica, ma di certo si poteva ambire ad un risultato diverso.

SANPAIMOLA-CASTENASO 2-2
SANPAIMOLA: Baldani, Borini, Filippo Ragazzini, Mengolini, Landini, Temporin (dal 23'st Thomas Ragazzini), Strazzari (dal 23'st Cerasuolo), Suzzi, Fall (dal 40'st Rosetti), Errani, Pioppo (dal 38'st Battiloro). A disp: Bianconi, Fort, Volta, Bonavita, Dalla Malva. All:Tinti
CASTENASO: Brovarskiy, Gherardi, Spigariol, Barone, Zaganelli, Di Giulio, Monducci (dal 24' st Maddaloni), Zavoli (dal 35'st Marzillo), Fiorini (dal 31'st Zambon), Di Candilo, Jammeh (dal 8' st Contri). A disp Leoni, Veronese, Cuppini, Ravaglia, Mekhchane. All: Malaguti
Arbitro: Sig. Moretti di Cesena

Reti: 16' Gherardi, 44' Fall, 16'st Fiorini, 28'st autorete Zaganelli

Ammoniti: Temporin, Fiorini, Zaganelli


20/09/2019
Il programma del weekend

Prima Squadra: 4a giornata dom 15.30 Sanpaimola a Conselice
Juniores: 2a giornata sab 15 Trebbo a Trebbo
Allievi 2003: 1a giornata dom 10.30 Chicco Ravaglia a San Prospero di Imola
Giovanissimi 2005 2a giornata sab 16.30 Granamica a Cà de Fabbri
Giovanissimi 2005/2006 1a giornata sab 16 Libertas Csp a Poggio Grande
Giovanissimi 2006 1a giornata dom 9.30 San Lazzaro a Cà de Mandorli


20/09/2019
Pronti...partenza...via!!!

Ci siamo...La stagione 2019/2020 è alle porte! Sabato il primo giorno di Scuola per il rinnovato Castenaso Calcio a 5. La formazione di mister Davide Calzolari, dopo allenamenti e preparazione, si appresta a vivere il debutto ufficiale.
Si parte con la Coppa Emilia Romagna C2.
Un primo banco di prova per saggiare la condizione e conoscere i nuovi competitors
Il Castenaso è stato inserito nel girone F con Rossoblù Imolese 1990, Sassoleone e Onlysport. Si inizia domani alle 15 al Negrini con il Rossoblù Imolese, poi il 28 settembre trasferta ad Imola col Sassoleone (15.30), la conclusione del girone sabato 5 ottobre alle 17 in quel di Bagnacavallo dove ad attenderci ci sarà l'Onlysport.
Vi aspettiamo tutti domani per sostenere i ragazzi!!!
Forza Castenaso Calcio a 5!


15/09/2019
Pazzesco folle finale, ma l'abbiamo vinta noi!!!

Successo da brividi per il Castenaso, che doma 3-2 i romagnoli del Tropical Coriano al termine di un'altalena di emozioni.
Primo tempo perfetto per la truppa di mister Malaguti che domina e segna due goal con Visani, autore di una azione personale fenomenale e con Di Giulio, imperioso a svettare e a trasformare un corner di Di Candilo in goal. Da segnalare anche la traversa di Di Candilo su calcio di punizione.
Il Tropical Coriano spinge nella ripresa e accorcia con Scognamiglio, ma la possibile beffa arriva allo scadere quando Costantini in pieno recupero segna il pareggio. Non è finita finché non è finita e allo scadere ci pensa Gherardi a risolverla in mischia.
Il pareggio avrebbe bruciato, questi 3 punti sono importantissimi!!!


Castenaso - Tropical Coriano 3-2
Castenaso: Brovarskiy, Gherardi, Spigariol (dal 36'st Cuppini), Barone, Zaganelli, Di Giulio, Contri, Zavoli (dal 19'st Marzillo), Visani (dal 33' st Fiorini), Di Candilo (dal 27' st Mekhchane), Monducci (dal 23'st Maddaloni). A disp: Leoni, Veronese, Zambon, Ravaglia. All: Malaguti
Tropical Coriano: Romani, Battistini, F. Vitaioli (dal 1'st Zanni), Ricci (dal 44'st Montebelli), Olivieri, Costantini, Stanco, Marconi (dal 7'st Scognamiglio), Dumitru, M. Vitaioli (dal 40'st Babboni), Greco (dal 1'st Palazzi). A disp: De Angeli, Perazzini, Giardi, Pasini. All: Zagnoli
Arbitro: Zammarchi di Cesena
Reti: 15' Visani, 45' Di Giulio, 22'st Scognamiglio, 47'st Costantini, 48'st Gherardi


15/09/2019
Venerdì la presentazione del Calcio a 5

Nella splendida cornice del nostro Negrini, venerdì è andato in scena il vernissage della Prima Squadra del Calcio a 5, che quest'anno prenderà parte all'importante campionato di C2.
Tutti presenti, dai ragazzi, che difenderanno con orgoglio i nostri colori, allo staff tecnico e dirigenziale.
Un ricco buffet come augurio per una stagione da protagonisti. Prosegue a gonfie vele così il progetto tecnico del Calcio a 5 del Castenaso. Dalle giovanili alla Prima Squadra, un percorso di crescita che regala enormi soddisfazioni!️


13/09/2019
Programma gare weekend

Prima Squadra dom 15 set (15.30) 3a giornata Stadio Negrini - Tropical Coriano
Juniores Regionale sab 14 set (16) 1a giornata Stadio Negrini - Vadese Zola
Allievi 2004 sab 14 set (18) amichevole a Castelvetro - Castelvetro
Giovanissimi 2005 dom 15 set (11) 1a giornata Stadio Negrini - Virtus Castelfranco
Giovanissimi 2005/2006 dom 15 set (10.30) amichevole a Medicina - Medicina Fossatone
Esordienti 2007 e Esordienti 2008 (rosso e bianco) impegnati al quadrangolare della Festa dell'Uva allo stadio Negrini di Castenaso, sabato dalle 18.30 in poi.
Primi calci 2011 rosso impegnati in un'amichevole col Bologna sabato alle 14.30 allo stadio Negrini


11/09/2019
Castenaso corsaro a Corticella, avanti in Coppa

Altra prestazione di livello della truppa di mister Malaguti, capace di espugnare 0-2 un terreno tradizionalmente ostico come quello del Corticella e avanzare al turno successivo di Coppa.
Il Castenaso gioca fin da subito con piglio e nella prima frazione passa in vantaggio con Visani, lanciato in progressione da uno stupendo no look di Zambon. Nella ripresa i nostri non tremano di fronte ai tentativi avversari e, piazzando il raddoppio con Ravaglia, mettono in ghiaccio la qualificazione.


11/09/2019
Condoglianze alla famiglia Pirini

Castenaso Calcio con grande commozione porge le sue più sentite condoglianze alla famiglia Pirini per la scomparsa del signor Dino. Una personalità di grande spicco che, con il suo lavoro di altissimo profilo e livello, ha reso famosa Castenaso. La sua attività è tutt'ora un punto di riferimento per la comunità. In questo momento di grande dolore vi siamo vicini.


08/09/2019
Pareggio fuori per la Prima Squadra

Prima trasferta positiva per il Castenaso che strappa 1 punto al Masi Torello Voghiera. In una sfida che non ha regalato emozioni, ci ha pensato Brovasrkiy a salvare la situazione nella ripresa, parando un calcio di rigore a Gilli.
I nostri ci hanno provato più volte e la prima occasione da goal è proprio per il Castenaso con Jammeh che spara alto da fuori.
Il Masi si organizza e prova a spingere, ma sono ancora i nostri a sfiorare il goal con Monducci che conclude dai 20 metri di controbalzo colpendo la parte superiore della traversa.
La ripresa si apre con una mezza rovesciata di Gilli (il più pericoloso dei suoi) dal centro dell'area non precisa.
Al 12' calcio di rigore per i padroni di casa per un mani in area, Gilli dal dischetto conclude angolato, ma Brova intuisce e riesce a respingere.
A 5 dalla fine, l'ultima occasione della partita con Zambon che raccoglie l'invito di Jammeh in contropiede, ma la sfera, dopo una deviazione, si stampa sulla traversa.
Buon punto, buona prestazione!
Avanti Così!!!

Masi Torello Voghiera - Castenaso 0-0
Masi: Campi, Vandini, Bassoli, Cavallini, Vecchiattini, Migliari, Merighi (dal18' st Gherlinzoni), Gessoni, Gilli, Guerzoni, Venturini (dal 43'st Stabellini) A disp: Piovaccari, Salmi, Madhkour, Skabar, Rizza. All: Ferrari
Castenaso: Brovarskiy, Marzillo (dal 32'st Veronese), Di Giulio, Barone, Spigariol (dal 20'st Cuppini), Gherardi, Contri, (dal 39' st Ravaglia), Zavoli (dal 27'st Zambon), Jammeh, Di Candilo, Monducci (dal 13'st Mekchane). A disp: Leoni, Coletti, Cosenza, Benedetto. All: Malaguti
Arbitro: Rosania di Finale Emilia
Ammoniti: Contri, Zavoli, Jammeh
Espulso: Guerzoni al 49'st


01/09/2019

La ripresa stoppa il Castenaso, vince il Medicina Fossatone
Non basta una buona prima frazione di gioco al Castenaso di mister Malaguti che, nel primo turno di campionato, cede in casa al Medicina Fossatone per 2-0. I giallorossi hanno sfruttato al massimo il rigore trasfortmato da Canova e la conseguente espulsione di Zaganelli al 48'. I granata hanno tentato di risalire la china, ma nel finale Garelli con una bella conclusione a giro ha di fatto chiuso i conti.
Nulla di cui disperarsi, il gioco c'è, ora si pensa al match col Masi.


01/09/2019
Il Castenaso Calcio a 5 in Serie C2

E' con immensa soddisfazione che comunichiamo il ripescaggio della nostra Prima Squadra di Calcio a 5 Serie in C2. Dopo tre anni di Serie D di alto livello ed un progetto finalizzato alla crescita dei giovani, il Castenaso Calcio a 5 avrà l'occasione di confrontarsi in un campionato ancor più competitivo a livello regionale (Girone B), dove affronterà società romagnole di alto rango. A guidare la squadra il nuovo mister sarà Davide Calzolari, coadiuvato da Andrea Milani, che si occuperà dei portieri, e da Marco Briguglio. Con loro l'inesauribile dirigente Agnese Duò, poi ci sarà anche Alessandro Caputo, che porterà la sua ultradecennale esperienza al Kaos Futsal in Serie A. Nei prossimi giorni verrà presentato il roster che affronterà la stagione, ma ci preme sottolineare che ben 5 ragazzi, tutti 2000 e 2001, arrivano dal nostro settore giovanile di Calcio ad 11. Un aspetto che vuole dimostrare il progetto a tutto tondo del Castenaso Calcio, volto a far crescere i propri ragazzi sotto tutti gli aspetti tecnici per poi arrivare in Prima Squadra.
In più si continua a sviluppare la filiera del settore giovanile con l'Under 21, composta da tanti nostri giovani, guidata da Matteo Barillaro, giocatore della Prima Squadra, coadiuvato da Daniele Cioffo, e l'Under 15 allenata da Marco Orlando ed Alessandro Caputo.
Marco Orlando sarà il Direttore Tecnico della sezione del Calcio a 5. Molto interessante e d'avanguardia poi il discorso dell'Under 15. Composta dai ragazzi del 2005 e 2006 del Calcio a 11 del Castenaso, Marco farà allenamento di tecnica a tutti questi ragazzi e quelli più idonei parteciperanno al Torneo Regionale Under 15.
Venerdì 13 settembre  al Negrini il vernissage della nostra realtà di Calcio a 5. Un grande momento di convivio per conoscere i nostri ragazzi e augurargli una stagione ricca di soddisfazione.
Una stagione storica con un Castenaso prontissimo e ancor più determinato nel proprio ambizioso progetto.



Torna ai contenuti | Torna al menu